Vantaggi per gli Enti Locali

Attraverso l’attività di controllo e verifica sulla manutenzione degli impianti termici, gli Enti Locali come Comuni e Province tutelano l’ambiente, salvaguardano la salute dei cittadini e monitorano eventuali irregolarità. Non solo, attraverso un’oculata politica di incentivazione alle autocertificazioni da parte dei cittadini, il servizio non graverà sulle finanze dell’Ente, anzi potrà essere esso stesso una voce attiva del bilancio dell’Ente.

Attraverso l’attività di controllo e verifica sulla manutenzione degli impianti termici, gli Enti Locali come Comuni e Province tutelano l’ambiente, salvaguardano la salute dei cittadini e monitorano eventuali irregolarità. Non solo, attraverso un’oculata politica di incentivazione alle autocertificazioni da parte dei cittadini, il servizio non graverà sulle finanze dell’Ente, anzi potrà essere esso stesso una voce attiva del bilancio dell’Ente.

Il controllo sulla manutenzione degli impianti termici permette, infatti, di verificare che gli impianti termici installati nel territorio siano a norma, rispettino l’ambiente e funzionino in maniera efficiente. Tra i controlli che i tecnici manutentori sono tenuti ad effettuare sugli impianti termici c’è, ad esempio, la verifica delle emissioni di gas e la prova fumi, ovvero la prova sul rendimento delle caldaie. Il manutentore si preoccupa di verificare che i livelli di gas in atmosfera e i fumi della caldaia di casa non superino determinati valori, altrimenti dannosi per l’ambiente.

Al rispetto dell’ambiente e all’ecosostenibilità, si aggiunge la possibilità di monitorare ed intervenire su eventuali irregolarità. Il Servizio di Ispezione degli impianti termici viene effettuato attraverso una serie di visite ispettive a cui i cittadini non possono sottrarsi. I tecnici verificatori incaricati si preoccupano di controllare che i cittadini abbiano rispettato le norme riguardanti gli impianti termici: che siano stati effettuati secondo le scadenze definite dalla legge i controlli sulle caldaie; che i tecnici manutentori o le ditte specializzate abbiano aggiornato il libretto di impianto, abbiano generato il rapporto di controllo tecnico apponendo il Bollino verde e lo abbiano inviato agli uffici competenti dell’Ente; che ditte e tecnici manutentori siano abilitati e iscritti all’elenco regionale.

Nel caso in cui la verifica ispettiva abbia esito negativo, scattano le comunicazioni al responsabile dell’impianto che dovrà provvedere entro un certo lasso di tempo a fare rimuovere l’anomalia riscontrata e, in difetto, vengono comminate le sanzioni pecuniarie previste.

Perché scegliere un software gestionale?

Gestire il Servizio di Ispezione degli impianti termici, significa per Comuni e Province gestire un’enorme quantità di risorse ed attività, spesso complesse. Significa incrociare dati ed informazioni, pianificare ed organizzare le visite ispettive, tenere costantemente aggiornato l’archivio dei documenti associati agli impianti, quali i Rapporti di Prova e i Rapporti di Controllo Tecnico, gestire il carico e scarico dei Bollini verdi, gestire tutti gli aspetti sanzionatori, etc.

Una gestione informatizzata del Servizio di Ispezione degli Impianti termici, permette a Comuni e Province di ottimizzare tempi e costi legati all’attività di controllo e verifica sulla manutenzione degli impianti termici. Gestione informatizzata possibile con una soluzione software come THERMICAST.

THERMICAST è il software gestionale realizzato con tecnologica web affidabile e sicuro che permette a Comuni e Province di gestire il controllo e la verifica della manutenzione degli impianti termici internamente e a costo zero. Il ‘cuore’ del software per la verifica sulla manutenzione degli impianti termici è il Catasto: un database che ciascun Ente può decidere di alimentare in modo diverso, incrociando dati che provengono, ad esempio, dalle anagrafiche del Comune.

E’ a partire dai dati e dalle informazioni del Catasto che gli Enti Locali, Comuni e Province, organizzano l’agenda delle verifiche ispettive, effettuano i controlli sulla documentazione, si interfacciano con le ditte e i manutentori abilitati, contabilizzano i Bollini verdi, generano comunicazioni, protocollano documenti in ingresso ed uscita, ed archiviano la documentazione. Tutto con un solo software.

Scopri THERMICAST per gli Enti Locali, CLICCA QUI

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Linkedin